Interior Design Ecosostenibile
15
Set

Interior design ecosostenibile: la natura entra in casa

Tra le tendenze dettate da progettisti a livello internazionale, si evidenziano le proposte green e i progetti di interior design ecosostenibile. Una filosofia di progettazione che non solo è una richiesta dettata dal mercato, ma è un pensiero che sposiamo perfettamente.

Siamo interior designer ma soprattutto siamo esseri umani, l’attenzione alle questioni ambientali e il rispetto la natura è un nostro atto dovuto! È un valore e una filosofia aziendale che teniamo sempre in considerazione nella progettazione degli ambienti.

La grande quantità di tempo passata  in casa per la pandemia, ci ha portato a ripensare gli spazi,  alla nascita di nuove esigenze abitative, e a riflettere sulle problematiche ambientali. In assenza di stimoli esterni, la necessità di cambiamento ha preso il sopravvento. La voglia di ristrutturare casa è prevalsa su ogni priorità.

I trend di design per il nuovo anno prevedono il tripudio di elementi naturali, materiali ecosostenibili e colori che richiamano la natura. Senza dimenticare poi, il vintage: un effetto “usato” per dare nuova vita ad oggetti presi da vecchie case.

Anche questo aspetto fa parte di un’economia del riciclo creativo e della limitazione degli sprechi, a favore di un pensiero di rispetto per l’ambiente. Uno stile che crea atmosfere dall’effetto ”used” e luoghi che racchiudono storie da raccontare.

I più famosi interior designer delineano orizzonti prospettici dove l’attenzione alla sostenibilità e all’ambiente, all’essenzialità ed alla ricerca estetica convivono per progettare spazi abitativi nei quali ognuno possa sentirsi a proprio agio.

Sostenibilità e minimalismo dominano i nostri progetti. Materiali sostenibili, colori che richiamano la natura, un ritorno alla semplicità e alle origini saranno i concetti chiave sui quali progettare le nuove ristrutturazioni.

Interior design ecosostenibile: abitare green

È il decennio della sostenibilità e dell’attenzione all’ambiente in tutti i settori, così come lo è anche nell’interior design.
Spesso non è solo una scelta estetica ma è un valore aggiunto alla progettazione e al filo conduttore di una ristrutturazione: una svolta ecologista anche in termini di progettazione di interni.

I designers rilanciano costantemente nuovi modelli culturali con l’intento di salvare il mondo.
La plastica diventa il demone e viene completamente abolita nelle nostre case, a favore di materiali naturali, riciclati e riciclabili.

Arredolinea e le scelte Green

Da sempre selezioniamo e proponiamo ai nostri clienti i migliori brand di design. Collaboriamo con le miglior aziende del settore per offrire un arredo non solo esteticamente bello, ma funzionale, flessibile e “salubre”. Alcuni dei nostri brand sono particolarmente sensibili al concetto di ecosostenibiltà:

  • RIVA 1920: utilizza il legno massello con etichetta PEFC rifinito esclusivamente con olio e cera di provenienza naturale, e ottenuto solo tramite processo di riforestazione (per ogni albero tagliato se ne piantano altri), listellari strutturali in Pioppo Italiano (ciclo di crescita di 10anni, quindi con riforestazione molto rapida), imballi con cartone garantito FSC ottenuto con cellulosa di alberi da riforestazione; inoltre per ogni acquisto il cliente può richiedere l’invio di una piantina per poter, a suo modo, contribuire allo sforzo aziendale nel far crescere nuovi alberi.
  • SNAIDERO: è intervenuta sul processo produttivo, aggiornando tutti i suoi stabilimenti al fine di ottenere un risparmio energetico e di emissioni elevatissimo: 1.440 tonnellate di CO2 in meno, -90% di rifiuti solidi, -70% di consumo d’acqua. È stata la prima azienda italiana del comparto cucina ad essere premiata all’FSC Italia Furniture Award.

  • LAMINAM: i prodotti di questo brand nascono da componenti quasi al 100% naturali. Il trattamento Ambience, che le superfici da esterno possono ricevere si basa sulla proprietà fotocatalitica naturale del biossido di titanio (TiO2) che si attiva a contatto con fonti luminose. La reazione alla luce solare sprigiona ossigeno (O2) attivo che ossida e decompone le sostanze inquinanti, trasformandole in sostanze innocue per l’ambiente (come acqua e sali solubili). Il beneficio è l’abbattimento delle sostanze organiche volatili nocive (SOV, NOx, SOx).

Caratteristiche di interior design ecosostenibile

Arredo naturale: i materiali naturali nell’arredamento domestico donano quella piacevole sensazione di relax e di staccare la spina.
Uno stile ispirato dalla natura si basa su elementi con materiali della terra, organici e sostenibili come legno, bambù, vimini, lino, cotone, etc…. Diverse combinazioni per creare un luogo in totale armonia con l’ambiente.

Stile scandinavo:  caratterizzato da linee essenziali e un profondo amore per il legno, in tutte le sue varianti ed essenze non trattate. Colori neutri e rilassati per creare ambienti accoglienti. Lo stile scandinavo unisce il minimalismo all’interior design ecosostenibile.

Ecostyle: una tendenza ecologista che diventa uno stile di vita. Questo stile presta molta attenzione alla selezione dei materiali, predilige gli oggetti di recupero e ama il verde.

6 materiali naturali che entrano in casa

 Fulcro di un progetto di interior design è la scelta dei materiali. La svolta ecologica che ha ispirato le ultime tendenze prevede un massivo utilizzo di materiali naturali come il legno, la pietra, i metalli, il cemento naturale, la plastica biologica e il verde .

1. Il legno: è il materiale al quale subito si pensa quando parliamo di case sostenibili. Nella scelta del legno però, l’attenzione cade sul ciclo produttivo, sulla provenienza da foreste sostenibili e anche sui tipi di trattamenti senza agenti chimici che dovrebbe avere subito. Nell’arredo di case moderne, il legno viene utilizzato nel suo aspetto più naturale, con una colorazione reale e non artefatta.

2. La pietra: è un materiale ecosostenibile e di grande impatto materico. Spesso viene utilizzata per i rivestimenti o per singoli elementi d’arredo, come lavabi o vasi decorativi.
Quando si parla di pietra ci si riferisce a un’enorme quantità di scelta per pavimenti, rivestimenti, arredi per interni ed esterni. Marmi, quarzi, amiche…tutti materiai di estrazione naturale.

3. I metalli: acciaio, ottone, allumino, ferro…sono tutti metalli che presentano una grande versatilità in termini di utilizzo e che trovano largo impiego in tutte le nostre case. Forse non sai che l’alluminio è un materiale riciclabile all’infinito, ha caratteristiche di leggerezza, lucentezza, non si ossida e resiste alla corrosione. Perfetto per elementi d’arredo in case moderne ed ecosostenibili.

4. La plastica biologica o riciclata: anche le aziende produttrici di mobili di design hanno abbracciato filosofie green. Il risultato è la produzione di arredi ottenuti dal riciclaggio di materie plastiche. Nuove tecnologie permettono di riusare materie plastiche per nuovi oggetti, abbattendo i problemi d’inquinamento legati ai processi di smaltimento e dispersione nell’ambiente.

5. Il cemento naturale: nelle case di stile industriale è il protagonista assoluto per pavimenti, rivestimenti e arredi. I cementi naturali sono il risultato di una cottura ad alta temperatura di calcari argillosi senza ulteriori addizioni.

6. Il verde in casa: il potere rigenerante e riequilibrante che le piante hanno sul nostro benessere è uno dei validi motivi che ci spingono ad arredare casa con piante, fiori e pareti verticali di verde. Non si parla solo di questioni estetiche per un equilibrio psicologico, si parla anche di miglior qualità dell’aria domestica. Se a volte ci si accontentava di qualche pianta per l’outdoor ora il verde viene proposto in tutti gli ambienti. Alla ricerca di un effetto Jungle-style domestico.

Colori di tendenza 2022

Tutto ciò che richiama la natura è da tenere in considerazione. Le tonalità di ispirazione naturale sono quelle che maggiormente dominano l’interior design: l’ocra  che richiama i deserti, il verde che riconduce alle foreste, il blu che dona serenità e calma la mente.
Le palette di sfumature che rimandano ai colori della terra sono un must have nelle ristrutturazioni dei prossimi anni.

Se sei interessato a ristrutturare ti potrebbero essere utili anche questi articoli:

7 Tendenze interior design da non perdere

Professionisti della Ristrutturazione Casa

Ristrutturazione cucina: progettazione, costi, idee

Tendenze ristrutturazione bagno: idee e costi

Adesso che conosci le nuove tendenze di Interior Design Ecosostenibile che considereremo per ristrutturare la tua casa, non esitare a contattarci!

Nel frattempo guarda alcuni nostri progetti già realizzati.

Arredolinea offre le migliori soluzioni di design per la tua casa, garantendo un servizio “chiavi in Mano“, in cui il cliente viene coinvolto in ogni fase del progetto, dall’idea di partenza al risultato finale.

I nostri consulenti interior designer ti aiuteranno a prendere la decisione migliore per ristrutturare i tuoi spazi.